Ultima modifica: 10 Maggio 2022

Circ. n. 310 – precisazioni e ulteriori chiarimenti positività al Covid, riammissione, attivazione della didattica a distanza, ad integrazione di quanto comunicato con la precedente circ. n. 273 dell’8 aprile 2022

Si precisa che è sempre necessario che la famiglia o il dipendente o lo studente maggiorenne attesti la positività al covid-19 effettuando il tampone in farmacia o nei centri vaccinali Continua a leggere Circ. n. 310 – precisazioni e ulteriori chiarimenti positività al Covid, riammissione, attivazione della didattica a distanza, ad integrazione di quanto comunicato con la precedente circ. n. 273 dell’8 aprile 2022

Si precisa che è sempre necessario che la famiglia o il dipendente o lo studente maggiorenne attesti la  positività al covid-19 effettuando  il tampone in farmacia o nei centri vaccinali ove esso può essere effettuato e trasmetta tale esito al Liceo. Questo per permettere il tracciamento e l’adozione delle misure del caso. Non è tenuto in considerazione il test autosomministrato, stante l’affidabilità non completa di tale modalità di diagnosi, e questo sia nell’ottica della tutela della salute della comunità scolastica, sia perché le norme in vigore (*) non prevedono tale modalità.

Si conferma che per il rientro in comunità occorre sia la trasmissione del test negativo sia il certificato medico di fine isolamento o di riammissione in comunità.

Le disposizioni normative (*) richiederebbero inoltre la necessità di un certificato medico per attivare la didattica a distanza, il quale attesti l’idoneità dello studente ad affrontare lo studio.

Poiché l’ATS ha segnalato la difficoltà ad applicare quest’ultima parte della normativa e in considerazione del periodo particolarmente strategico dell’anno scolastico, si conferma  la disponibilità a venire incontro alle famiglie ed agli studenti, nel seguente modo: i genitori (o lo studente maggiorenne) invieranno, insieme all’esito del tampone effettuato presso una farmacia o un centro vaccinale, una dichiarazione nella quale chiederanno eventualmente l’attivazione della didattica a distanza, precisando che il proprio figlio/la propria figlia è in grado di sostenere lo sforzo psicofisico inerente, agli indirizzi mail:

presidenza@eliovittorini.it; referentecovid@eliovittorini.edu.it; (cognome del docente coordinatore)@eliovittorini.it

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dott.ssa Albalisa Azzariti

( Firme  autografe  sostituite  con indicazione a stampa del  nominativo

del soggetto  responsabile ai sensi del D.Lgs. n. 39/1993, art 3 c.2 )

 

 

 

(*)In applicazione  delle  disposizioni previste dal  Decreto – Legge 24 marzo 2022 n. 24  e della  nota MIUR n. 410 del 23 marzo 2022 con particolare riguardo al paragrafo 2, ma tenuto anche conto della segnalazione di ATS del 6 aprile 2022 che segnala difficoltà applicative e richiede quindi che dalle scuola sia considerata – nelle more – come valida la semplice autocertificazione per l’attivazione della DaD (ma non per l’attestazione di positività o di negatività)

 

/mp